Massaggi


Massaggio antalgico tailandese
Utilizza la digitopressione, lo stiramento, la compressione e la rotazione. Questo tipo di massaggio stimola il drenaggio linfatico, armonizza il sistema nervoso, quello muscolare e i legamenti. Particolarmente indicato per la cura di cefalee, emicranie, artriti, dolori cervicali e lombaggine.

Massaggio anticellulite liposcultoreo
Ha lo scopo di stimolare la circolazione sanguigna, favorendo il drenaggio e la tonificazione dei tessuti.

Massaggio ayurvedico
L’ayurveda ha radici antichissime, nasce in India 4500 anni fa. Un massaggio praticato con preziosi olii vegetali, piacevolmente riscaldati. Toglie lo stress, rafforza il sistema nervoso, favorisce il sonno, purifica e nutre la pelle.

Massaggio sportivo tonificante
Aumenta il tono dei muscoli preparandoli all’attività sportiva. Se eseguito dopo, aiuta a smaltire l’accumulo di acido lattico. In entrambi i casi, ottimizza l’attività articolare

Massaggio generale con olii eterici
La sua azione è diretta sui tessuti molli: pelle, sottocutaneo, muscoli, tendini e legamenti. Vengono utilizzate le tre fasi classiche del massaggio: riscaldamento, impastamento, frizione, al fine di aumentare l’irrorazione sanguigna e tonificare la muscolatura. Utile per la motilità articolare e il rilassamento.

Massaggio rilassante californiano
Rilassa i tessuti muscolari e migliora lo stato d’animo e l’equilibrio psicofisico.
L’olio rilassante utilizzato contribuisce agli effetti benefici con le sue proprietà emollienti, protettive e lenitive.

Massaggio segmentarlo alla colonna vertebrale
Il massaggio alla colonna vertebrale, libera dalle tensioni i legamenti e scioglie le contratture muscolari. L’azione riflessa sui nervi spinali attiva la funzionalità degli organi per mantenere il loro equilibrio e il loro stato funzionale e fisiologico. Attraverso movimenti mirati, aiuta a ritrovare la consapevolezza della propria postura.